#euro2020

Mahima • Brand Strategist

Insert *real dialogue vibes* 

Ronaldo is a true influencer, isn't he?
.
.

Insert *real dialogue vibes* Ronaldo is a true influencer, isn't he? . . more...

CaruFer Wireframes

EURO 2021 CUP MADE BY CARUFER

EURO 2021 CUP MADE BY CARUFER #carufer #wireframe #caruferart #euro2020 more...

Kot Koty Brytyjskie i Marta

@euro2020  i pierwszy mecz polskiej drużyny 🙀⚽
Oglądacie? Jaki wynik obstawiacie? 
My całą rodzinką trzymamy kciuki za naszą reprezentację! 😄😽
****************************************************
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

@euro2020 i pierwszy mecz polskiej drużyny 🙀⚽ Oglądacie? Jaki wynik more...

Ministère des Armées 🇫🇷

L’

L’ #EURO2020 c’est parti ! 🥳⚽️ Nos personnels de la Défense soutiennent les more...

Le spallate di Cadorna

Vi aiutiamo combattendo contro di voi
|
|
|
L'Italia il 2 agosto 1914 si proclama neutrale per il carattere della Triplice Alleanza, che obbligava le potenze all'intervento solo nel caso in cui una di loro fosse stata attaccata. I motivi di questa decisione furono principalmente due:
1) Le diffidenze con l'Austria per la questione delle terre irridenti (Trentino e Friuli);
2) La poco considerazione dell'alleata Austria nella dichiarazione di guerra alla Serbia.
Cominciarono a schierarsi due partiti: gli interventisti e i neutralisti.
Tra gli Interventisti troviamo:
- nazionalisti;
- sinistra democratica;
- destra liberale;
- irredentisti (tra i quali Cesare Battisti);
- intellettuali;
- gli esponenti dell'industria pesante;
- il re Vittorio Emanuele III;
- Salandra e Sonnino.
Invece tra i Neutralisti riscontriamo:
- il partito socialista (di cui faceva parte anche Benito Mussolini; erano fedeli ai valori del Marxismo e riflettevano l'orientamento di operai e contadini);
- i cattolici (rispecchiavano il volere del paese);
- la maggioranza parlamentare giolittiana;
- la CGIL.
Ma Mussolini, direttore dell'Avanti, dopo aver condotto una campagna per la neutralità, si schierò in favore della guerra, quale creatrice di una nuova configurazione politica e sociale dell'Italia.
Il 24 maggio 1915 l'Italia dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

Vi aiutiamo combattendo contro di voi | | | L'Italia il 2 agosto 1914 si proclama more...

Le spallate di Cadorna

L33> qualsiasi altro carro
|
|
|
Gli L33 erano dei piccoli carri da 3,2 tonnellate, con scarsa capacità di fuoco, sviluppati e ideati per combattere in ambito alpino e montagnoso. Visto il loro proficuo utilizzo durante la Guerra di Abissinia, ben quattro anni prima, contro un nemico che non disponeva né di divisioni corazzate, né di armi anticarro, i comandi italiani ebbero la presunzione di volerli utilizzare nel corso della Seconda guerra mondiale con compiti di "rottura" nei confronti delle divisioni di fanteria nemiche. Il risultato fu pessimo, non solo per l’incapacità del carro di poter svolgere tale funzione contro reggimenti provvisti di armi anticarro, ma soprattutto perché la irrisoria corazzatura poteva essere facilmente penetrata anche da qualsiasi mitragliera dotata di munizionamento perforante e, a breve distanza, persino dalle armi individuali del nemico.La visibilità era scarsa e l'uscita dell'equipaggio dai carri colpiti, a causa della posizione degli sportelli, era praticamente impossibile durante il combattimento. Si deve registrare poi, dal punto di vista della mobilità, che il carro era sì maneggevole, ma non sempre riusciva ad affrontare terreni difficili. L'autonomia poi, era l'ennesimo tallone d'Achille di questo carro, che, in Libia, costringeva gli equipaggi a portare tre fustini da 20 litri di benzina sulla corazza anteriore. Solo pochi esemplari, infine, avevano il supporto per l'impiego contraereo della mitragliatrice.

L33> qualsiasi altro carro | | | Gli L33 erano dei piccoli carri da 3,2 tonnellate, more...

Le spallate di Cadorna

Uno dei best moment di casa Savoia, Re Vittorio Amedeo II e il Principe Eugenio che sconfiggono i francesi 
|
|
|
L’assedio di Torino rappresenta uno dei momenti più celebri e cruenti della Guerra di successione spagnola (1701-1714). Per centodiciassette giorni, tra il maggio e il settembre del 1706, la città fu chiamata a difendersi dagli assalti dei circa 45mila soldati francesi e spagnoli: i continui bombardamenti con palle di pietra e bombe incendiarie mettevano ogni giorno a dura prova la resistenza della popolazione civile, mentre nell’intricato labirinto di gallerie di mina e contromina scavate nel sottosuolo si combatteva una guerra logorante e senza sosta. Proprio nelle gallerie sotterranee ebbe luogo quello che col tempo è diventato l’episodio simbolo dell’intero assedio, ossia la morte del soldato-minatore Pietro Micca nel tentativo di sbarrare l’accesso alla Cittadella alle truppe nemiche.
L’assedio si concluse con la battaglia del 7 settembre, nella quale le truppe austro-piemontesi, guidate da Vittorio Amedeo II e dal Principe Eugenio di Savoia, respinsero definitivamente l’attacco degli assedianti, costringendoli alla fuga.
A conclusione della guerra, con la firma del Trattato di Utrecht del 1713 e Rastadt dell'anno successivo, Vittorio Amedeo II, duca di Savoia, divenne il primo re della sua dinastia.
Per le rilevanti dimensioni ed importanza della città (una delle pochissime capitali d'Europa cui sia mai stato posto un assedio scientificamente studiato), ebbe grande risonanza internazionale.
Alcuni storici considerano l'assedio di Torino l'evento che segna l'inizio del Risorgimento.

Uno dei best moment di casa Savoia, Re Vittorio Amedeo II e il Principe Eugenio che more...

Le spallate di Cadorna

Ma quanto ci fa godere?
|
|
|
Nel 117 sotto Traiano ricopriva un'area di 5,3 milioni di km2, includendo gli Stati vassalli e i regni clienti, e comprendeva circa il 15% della popolazione mondiale.L'esatta misura della superficie governata da questo potente impero in realtà non è certa, a causa della mancanza di dati precisi, di dispute territoriali e della presenza di stati clienti il cui rapporto nei confronti di Roma non è sempre chiaro. Gli storici hanno dunque proposto diverse stime comprese tra 5,3 e 6,5 milioni di km2 includendo gli stati clienti
In totale, 53 dei 196 Stati riconosciuti nel mondo, più 3 parzialmente riconosciuti, più di ogni altro impero del mondo antico. Si espandeva su tre diversi continenti: Europa, Africa e Asia.

Ma quanto ci fa godere? | | | Nel 117 sotto Traiano ricopriva un'area di 5,3 more...

Le spallate di Cadorna

Unpopular opinion: io l'ho sempre trovato interessante
|
|
|
Il Sacro Romano Impero traeva il nome "impero romano" dall'essere considerato una continuazione dell'Impero romano d'Occidente e perciò un potere universale, mentre l'aggettivo "sacro", che lo contrapponeva all'impero pagano dei primi tre secoli, sottolineava che la rinascita del potere imperiale era legata alla religione cattolica e doveva considerarsi voluta da Dio; per questo motivo il potere di incoronare l'imperatore era attribuito al papa, almeno fino alla Riforma.
Come anno di fondazione si considera in genere il 962, data dell'incoronazione di Ottone I. L'impero di Ottone infatti ereditava gran parte dell'Impero carolingio, ma non la parte occidentale, più o meno l'odierna Francia. Comunque, buona parte della storiografia di lingua italiana e francese include nella storia del Sacro Romano Impero anche l'Impero carolingio, segnando quindi come data d'inizio l'incoronazione di Carlo Magno nell'800.
Il primo ad aggiungere il termine "sacro" al consueto "impero romano" fu Federico Barbarossa: esso appare in una lettera del 1157, che chiedeva ai magnati dell'impero aiuto contro le città lombarde.
Solo nel 1512 sotto l'imperatore Massimiliano I la dizione "Sacro Romano Impero della Nazione Germanica, già attestata fin dal 1417. La titolatura dell'imperatore, in ogni caso, non cambiò, restando fino al 1806 "Imperator Romanorum semper Augustus", senza riferimenti germanici.
In teoria, l'imperatore doveva essere la massima autorità politica del mondo abitato, superiore a tutti i re e pareggiato solo dal Papa.
Il Sacro Romano Impero fu formalmente dissolto con la pace di Presburgo del 1806.

Unpopular opinion: io l'ho sempre trovato interessante | | | Il Sacro Romano more...

Le spallate di Cadorna

No dai c'erano anche delle battaglie montane
|
|
|
L'Isonzo... poi il resto dovreste saperlo

No dai c'erano anche delle battaglie montane | | | L'Isonzo... poi il resto more...